Giulia Cerati

Dopo l’istituto d’arte P. Toschi di Parma, mi iscrivo ad un corso della durata di un anno sulla tornitura dei vasi presso la scuola di ceramica a Montelupo Fiorentino, in Toscana. Dopo quel corso ho capito che avrei voluto vivere di quello…con la ceramica. Nel 2004 apro la partita IVA…un vero e proprio salto nel vuoto.
Sono passati più di dieci anni e posso dire, orgogliosamente, di riuscire a vivere facendo il mestiere che amo e che ho scelto.
In questi anni l’esperienza nelle scuole con i bambini e le varie tecniche provate, tra cui la ceramica raku, mi hanno dato modo di divertirmi e sperimentare per poi scegliere e dedicare la mia intera produzione sulla terraglia, dandomi la possibilità di creare oggetti empatici e unici.
Voglio ringraziare la mia famiglia e tutti voi per aver creduto in me tempo fa e per il sostegno quotidiano, senza di voi non riuscirei a fare ciò che faccio.